Georgiche de noartri: in principio di autunno

In questo inizio di autunno il mio orticello in vaso ha riservato delle sorprese: pensavo che i peperoni e le melanzane avessero finito di produrre e invece, forse per il clima ora più fresco, i primi prosperano, e l’unica pianta di melanzana che mi aveva regalato un frutto ne sta portando a maturazione un altro.

Peperoni

I cavoletti stanno iniziando a crescere lungo il tronco della pianta, con calma, essendo una coltura a crescita lenta.

Cavoletti

cavoletti particolare

I finocchi stanno crescendo a vista d’occhio e i cetrioli stanno facendo maturare i primi frutti.

20201011_103246

20201011_103208

I pomodorini sopravvivono, con un frutto qua e là, ma presto dovrò estirparli, perché ormai siamo arrivati agli sgoccioli. Che dire… non vedo l’ora di assaggiare le colture autunnali!

Georgiche de noartri: bilancio di fine estate.

L’autunno è alle porte e posso finalmente fare un bilancio di com’è andata la stagione estiva. Devo dire che ho imparato tante cose, sia documentandomi suo web che vivendole nella pratica. Ho avuto anche delle soddisfazioni, in primis il riuscire a far crescere delle piante, io che per il giardinaggio sono negata, in secundis l’aver ottenuto persino dei frutti.

La coltura che mi ha dato maggiori soddisfazioni è stata quella dei pomodori, che tuttora continuano a produrre dei ciliegini dal sapore delizioso.

Deludente invece la coltura delle zucchine: dopo aver prodotto 3 o 4 zucchine, le piante ha hanno smesso di produrre per fare solo fiori maschi e qualcuno femmina, che però ingialliva anzitempo. Per questo motivo a inizio agosto ho deciso di eliminarle e di piantare al loro posto dei cetrioli e dei finocchi.

Delle piante di peperone, una sta portando a maturazione dei frutti, le altre due ancora crescono.

Delle melanzane, una sola ha prodotto qualcosa (ho letto che questa coltura è difficile, soprattutto in vaso).

Le piante di cavoletti continuano a crescere, ora che le farfalle cavolaie hanno smesso di attaccarle.

Alla fine non posso lamentarmi, per essere stata la prima volta che facevo qualcosa di simile è andata bene.

Georgiche de noartri: e l’orto va.

Aggiornamenti della giornata:

Le zucchine producono che è una meraviglia, fiori, frutti dolcissimi, insomma una grande soddisfazione 😀

I pomodori finalmente sono in fiore!

Le melanzane e i peperoni crescono tranquilli

(Le ultime piantine di peperone qui sopra le ho trapiantate ieri perché per spuntare e crescere ci hanno messo un po’)

I cavoletti ci provano, ma sti dannati bruchi stanno mettendo a dura prova loro e la mia pazienza 😡

Comunque tutto sommato posso dirmi soddisfatta 😄 ora aspetto che le colture progrediscano secondo i loro tempi 😊

Georgiche de noartri: fase 2

Un paio di giorni dopo aver trapiantato le zucchine ho comprato su amazon dei supporti per avere un impianto a goccia che mi permettesse di tenere le piantine ben idratate senza dovermici dedicare assiduamente, dato che ho ripreso a lavorare. Devo dire che sembrano aver gradito la cosa.

Un paio di giorni fa ho invece trapiantato le piantine di cavoletti di Bruxelles; sono piante a crescita lenta e per vederle produrre i cavoletti bisognerà attendere un bel po’, ma la pazienza non mi manca.

Intanto, sempre su amazon, ho comprato delle nuove fioriere. Qui non se ne trovano, sembra che tutti si stiano dando al giardinaggio e affini ultimamente. Non appena arriveranno procederò al travaso delle piantine di pomodori ciliegino e melanzane. Devo dire che la faccenda mi sta davvero appassionando, speriamo bene!