Confessioni: pippe mentali.

Ricordo che un anno e mezzo fa circa ho scritto qui di una persona del mio passato, che avevo sognato e che avevo deciso di contattare tramite un profilo di fb che uso per lavoro, scrivendogli su messenger una lettera. Questo sentivo di fare, ne avevo bisogno, e non mi pento della mia azione. Naturalmente non ho mai avuto risposta alla mia lettera virtuale, non saprò mai se perché non letta, dato che i messaggi inviati da non amici finiscono nello spam del destinatario senza alcun preavviso, o se invece perché letta ma senza alcun desiderio di risposta. Va bene così, non ho alcuna rimostranza al riguardo.

Ogni tanto mi succede di sognarlo, come è successo ieri notte. Nel sogno mi scriveva una mail credo, o qualcosa di simile, voleva vedermi per parlarmi. Voleva il mio numero di telefono e al mio dire “te l’ho mandato quella volta che ti ho scritto su fb” ha risposto che non aveva mai visto il mio messaggio. Dentro ho sentito una specie di sollievo, perché se non aveva mai risposto non era perché non voleva, ma perché non sapeva.

Ricordo l’incontro, per strada. E mentre parlavamo neanche so di cosa ecco che lui si è mostrato fragile ed io allora l’ho abbracciato forte. È strano, lui è più alto di me, eppure la sua testa arrivava al mo petto, perché stava su una sedia a rotelle.

E qui mi sono svegliata. Non ho la più pallida idea di che significhi sta roba, forse sono semplicemente una svitata che fa sogni strambi. E anche stavolta mi ha preso la malinconia, la sensazione del forse poteva andare diversamente… se solo avesse avuto fiducia in me.

Ho raccontato il sogno e le mie sensazioni alla mia migliore amica e lei mi ha detto di lasciar perdere, che non era la persona giusta per me, perché è un tipo troppo strano, che si fa troppe pippe mentali. E così ho riflettuto e ho visto che statisticamente parlando nelle mie relazioni l’uomo il più delle volte, direi una larghissima maggioranza di volte, era uno che si faceva mille pippe mentali. Cacchio, li trovo col lanternino…

E comunque, continuo a pensare che se mai mi cercasse, se mi volesse parlare, io lo ascolterei, perché ho visto del buono in lui, al di là delle pippe mentali. Folle speranza la mia, so bene che non succederà mai.

E vai con la pippa mentale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...