Pensieri sparsi: frequentazioni.

Mi sono resa conto che in questi ultimi due mesi mi sono isolata dalle consuete amicizie. Non cerco nessuno e se mi si cerca mi limito a qualche risposta di circostanza. È che mi sono stancata di essere quella senpre disponibile, quella che si preoccupa per gli altri, che c’è sempre e sempre risponde. Gli altri con me non si comportano allo stesso modo. Persone che guardano le mancanze altrui e le trovano offensive poi attuano le stesse mancanze con me e neanche ci badano, salvo poi cadere dalle nuvole quando dico di essere arrabbiata e delusa dal loro comportamento, perché manco sanno che hanno fatto, troppo presi dalle proprie vite per rendersi conto.

Ieri sera sono uscita dopo mesi che non mettevo il muso fuori casa; mio cugino ha fatto una cena a casa sua e mi ha invitato. Conoscevo solo lui e la sua ragazza, ma mi sono trovata benissimo. Era da non so quanto che non mi rilassavo così, mi sono sentita viva. E qualcuno, un suo amico, ha fatto anche apprezzamenti su di me, da quello che mi ha detto oggi.

Fare colpo su qualcuno è una cosa che non mi capita spesso e un po’ mi mette a disagio. Ieri mi sono accorta che questa persona era particolarmente premurosa con me, per essere la prima volta che mi vedeva. Mi ha fatto piacere che qualcuno mi abbia dedicato un po’ di attenzione.

Oggi sono tornata al mio solito weekend, non so quando uscirò di nuovo, ma per ora va bene così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...