Pensieri sparsi: telepatia?

Ieri notte, dopo aver pubblicato il mio ultimo articolo sul blog, ho fatto una cosa che non faccio mai: ho preso i versi di un componimento che avevo pubblicato qui e li ho messi sul mio stato di Whatsapp. La seconda persona ad averli visualizzati è stata quella alla quale ancora penso ogni giorno. Mi sono addormentata e ho sognato lui. Stamattina mi ha scritto su Whatsapp. Non lo sentivo da più di un anno, gli avevo detto io che non potevo farcela, che mi faceva troppo male parlare con lui come con un amico qualsiasi. E lui aveva accettato la mia scelta, anche se a malincuore. Qualche mese fa mi ero trattenuta dallo scrivergli, essendo capitata per lavoro nella città in cui vive. E oggi eccolo qui. Non gli ho chiesto perché mi ha scritto, ci ho semplicemente fatto due chiacchiere. Sarà stata telepatia per il mio sogno? Avrà percepito che ogni sera il mio ultimo pensiero va sempre e comunque a lui? Non lo so. Ma so che parlargli mi ha riempito di gioia, anche se abbiamo scritto del più e del meno. E oggi ho sentito un po’ meno la sua mancanza. Continuano a ronzarmi in testa le parole di Venditti: “certi amori non finiscono, a volte fanno dei giri immensi e poi ritornano” Non credo tornerà, ma sicuramente non è mai finito, da parte mia. Forse si è trasformato, ma resta comunque nel mio cuore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...