Pensieri sparsi: farfalle oniriche nello stomaco.

È tutto il giorno che rimugino sul sogno che ho fatto stanotte. Si divideva in due parti: nella prima l’uomo affascinante mi baciava con passione, per poi sparire nel nulla, e la cosa mi lasciava alquanto stupita; era come se quella scena, il suo dirmi di stringermi a lui e di lasciarmi andare, mi suonasse come una canzone stonata. Nel cercarlo poi per capire il perché del suo agire, ecco giungere la seconda parte del sogno: mi ritrovo in uno spiazzo tra due appartamenti e vedo un tizio a terra, intento a riparare non so cosa, che nasconde il suo viso. Gli chiedo se ha visto l’uomo e quando lui si rende visibile ecco che sento un tuffo al cuore: capelli corti, biondo rossiccio, occhi di un azzurro intenso, una corta barba con un pizzetto ben delineato, corpo tonico ed atletico. Lo guardo ammutolita, mentre le farfalle nel mio stomaco volano come tempesta, e lui guarda me, poi dice: “Credi nel colpo di fulmine?”

Non so chi fosse, ma nel sogno mi sono sentita viva e ancora caoace di amare. E nel vortice onirico gli parlavo e sentivo che lui era quello che avevo cercato per tanto tempo e lui diceva lo stesso di me.

Mi sono svegliata con dentro la malinconia: magari non fosse stato solo un sogno, magari mi si palesasse nella realtà e il nostro incontro fatidico si realizzasse! Magari la felicità non esistesse solo in sogno…

2 risposte a "Pensieri sparsi: farfalle oniriche nello stomaco."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...