Pensieri sparsi: stordita.

Oggi è una giornata di quelle da archiviare immediatamente. Mi sveglio dopo un sogno inquietante, uno di quelli che ripropongono le mie paure, e mi sento stordita, al punto da avere serie difficoltà ad alzarmi dal letto. Forse questa sensazione è dovuta al raffreddore che mi tiene nella morsa da venerdì, o forse la causa è il mio solito problema di salute, o ancora una combinazione di entrambi i fattori.
Quale che ne sia stata la causa, comunque, mi sono trascinata al lavoro e ho resistito sino alle 5, annullando un paio di appuntamenti troppo impegnativi e stringendo i denti, mentre sentivo lo stordimento che mi faceva vorticare come un fuscello preda della corrente del fiume in piena.
Quando sono arrivata a casa ero così debole che ho dovuto stendermi. Pensavo di avere la febbre, ma il termometro ha riso mebtre mi restituiva un laconico 36.0°C.
Ho dormito due ore e al risveglio un po’ stavo meglio. Ora guardo trepidante in avanti, alla ricerca del venerdì…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...