Pensieri sparsi: volata finale.

Finalmente domani finisce il supplizio. Ultimo giorno di scarso lavoro e poi finalmente si torna a casa.
Questo ultimo mese sembrava non voler passare più; è proprio vero che quando desideri che un certo termine passi il tempo scorre con la lentezza di una lumaca.
Comunque posso dire di avercela fatta, archivierò questa esperienza tenendo solo le (poche) cose positive e cancellando quelle negative.
In questi giorni sono stata contenta di incontrare alcune persone, che mi avevano espresso il desiderio si salutarmi prima della partenza. Mi hanno mostrato tutto il loro affetto e la loro comprensione, cose che non ho ricevuto dove lavoro, eccezion fatta per una persona, ma questo me lo aspettavo, dati i dispetti, le maldicenze ed i comportamenti da asilo che si sono susseguiti in quest’ultimo periodo.
Fortuna che li mollo, che me ne torno a casa e che ho nuove sfide da affrontare, stavolta con la vicinanza dei miei cari.
Ready to back to home!

4 risposte a "Pensieri sparsi: volata finale."

    1. Ho dato il preavviso per correttezza, anche se mi hanno comunque trattato da ingrata perché per loro dovevo stare ancora due o tre mesi. Ho dovuto dare il preavviso anche per l’appartamento e poi avevo già programmato di andare a trovare mia sorella per il due giugno (anche lei è emigrata) e i biglietti del treno non erano rimborsabili. Quindi ho dovuto pazientare, a fatica. Ma ora è finita e finalmente posso respirare! 😁😁😁

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...