Pensieri sparsi: Ce la posso fare!

Dopo una settimana stupenda passata lontano da questo posto infernale, oggi sono rientrata al lavoro, per il rush finale. Sino a ieri dormivo bene, ero rilassata, il mio intestino non mi stava più dando pugni da dentro la pancia e la mia ansia sembrava sotto controllo. Ma ieri notte… alle due ero ancora sveglia. Non facevo altro che rigirarmi nel letto e la tachicardia mi stava divorando. Alla fine sono riuscita a dormire, ma i sogni agitati non mi hanno lasciato scampo. E tutto solo perché pensavo che oggi sarei dovuta tornare in quel posto.
Stamattina la voglia di alzarmi era pari a zero, ma mi sono fatta coraggio pensando che ormai sono al giro di boa del mese e poi sarà tutto in discesa. Ho lavorato poco, tanto per cambiare, ma così almeno sono potuta tornare a casa per pranzo e ho finito presto.
La settimana prossima viene a trovarmi un mio caro amico, della mia città. Lo rivedrò anche quando tornerò a casa definitivamente, ma sapere che viene a trovarmi mi fa stare meglio. L’ho avvisato che la casa è ormai vuota e non ho gran che da offrirgli, ma non gli importa, gli basta vedermi.
Dai, Miharu, ancora 12 giorni di lavoro, 15 per arrivare a fine mese, e poi potrai finalmente respirare, libera. Ce la posso fare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...